RSS

Paillettes

Le paillettes mi affascinano da sempre: forse mi ricordano i giorni di Carnevale, i lustrini, le maschere, i trucchi, il costume di Carnevale stesso…quanti ricordi! Ah, i giorni inconsapevoli dell’infanzia! 😀
Ringrazio la signora che mi ha introdotto in quest’arte, le pailettes appuntate sul polistirolo.
E’ una tecnica piuttosto semplice, richiede pazienza e ovviamente, tecnica ossia il sapere fare!
Di cosa abbiamo bisogno? Diverse scatoline di pailettes colorate, misura standard, scatoline di spilli per patchwork, una forma di polistirolo grande a piacere e di qualsiasi foggia.
In merceria trovate tutto l’occorrente per decorare la stella di polistirolo come nell’immagine che vedete:

Stella di polistirolo decorata con paillettes colorate, su disegno di mia invenzione

La stella è colorata con lo stesso pattern su ambo le facce, ma ho usato colori diversi:

Stella decorata con paillettes

L'altro lato della stella decorata con paillettes

Quanto tempo ho impiegato? Bella domanda: direi tra le 8 e le 10 ore.
Consigli:

  • infilare trenta-quaranta pailettes negli spilli prima di accingersi alla decorazione, in questo modo si rende il lavoro più scorrevole
  • passate il contorno del disegno a matita prima di iniziare, nel caso vogliate decorare una forma
  • iniziate a puntellare le paillettes da un punto centrale e poi proseguite nel contorno in senso orario/antiorario, a vostra scelta, l’importante è mantenere lo stesso metodo di inserimento.
  • Attenzione anche al verso della paillette: vanno inserite tutte a pancia in su (o in giù, come preferite). Il verso dipende dall’effetto che volete ottenere, ad esempio, nell’immagine sotto, ho infilato le pailettes a pancia in su per accogliere la perlina:
Ovetti di polistirolo decorati con paillettes e perline

Ovetti di polistirolo decorati con paillettes e perline

Infine, ecco il primo lavoro in assoluto realizzato con questa tecnica:

Cuore di polistirolo decorato con paillettes

 

4 risposte a “Paillettes

  1. moira cavalleri

    22 febbraio 2012 at 18:14

    Ciao, innanzitutto complimenti!!!!!
    i tuoi lavori sono bellissimi.
    mi piacerebbe imparare quest’arte e i tuoi capolavori mi invogliano ancor di più.
    vorrei cominciare da un piccolo cuore, credo di aver capito il procedimento ma il lato posteriore come potrei decorarlo?
    grazie per la tua cortese attanzione.
    moira

     
    • ualentina

      23 febbraio 2012 at 09:35

      Ciao Moira,
      ti ringrazio tanto! Mi fa piacere che qualcuno apprezzi questo tipo di lavoretti! 😉
      Rispetto a tante altre tecniche questa è semplice e facile da imparare, basta avere delle forme di polistirolo e tanti spilli per patchwork o cmq di piccole dimensioni, e tanta, tanta pazienza ovviamente! 😉
      Io ho cominciato grazie a una signora che mi ha spiegato la lavorazione del cuore di polistirolo: inizi dal centro della “faccia” del cuore, punti la paillette con lo spillo: questa sarà il tuo centro. In seguito ne inserisci una alla volta in modo da formare dei centri concentrici…è più difficile a spiegare che a fare! Il lato posteriore va fatto nello stesso modo,potresti decorare una faccia di un colore e l’altra di uno diverso, o di creare “disegni” componendo le paillettes…Fai attenzione a ricoprire di paillettes anche i bordi, e nel caso si intravedessero degli spazi bianchi di polistirolo puoi aggiungerne altre a lavoro ultimato. Se vuoi, puoi stendere una mano di acrilico prima per sicurezza, ma anche in questo caso dipende dal tipo di lavoro che vuoi ottenere…Ad esempio per gli ovetti di Pasqua ho steso prima il colore perchè volevo lasciare spazi tra una paillettes e l’altra. E’ la forma del polistirolo che ti suggerisce come inserire le paillettes per ottenere un certo effetto!
      Spero di esserti stata di aiuto con questi piccoli consigli, adesso mi è venuta voglia di mettermi di nuovo al lavoro! 😉

       
  2. giada

    4 novembre 2012 at 21:24

    complimenti bei lavori sono contenta di non essere l’unica a fare questi lavoretti sinceramente è una cosa rilassante è divertente ancora complimenti

     
    • ualentina

      4 novembre 2012 at 23:15

      Grazie mille Giada, peccato che il tempo è tiranno, cmq è vero, sono lavori rilassanti e divertenti!!

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: